Barcelona, Ylab Arquitectos ridisegna una casa puntando su una porta finestra - CTD
menu

La casa di Barcelona ridisegnata attorno a una porta finestra

Share:

In un appartamento nel Diagonal Mar Park, Ylab Arquitectos redistribuisce spazio e arredi puntando su un unico balcone incorniciato dalla grafite

Barcelona, una casa nel parco a pochi passi dal mare ridisegnata puntando su una porta finestra sviluppata per tutta la lunghezza dell’appartamento. Il progetto consiste nella ristrutturazione di una casa in un moderno edificio residenziale all’interno del Diagonal Mar Park, vicinissima alla spiaggia.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

I proprietari, una coppia innamorata della città catalana, ​​hanno voluto ristrutturare questo appartamento per godersi la vicinanza al mare e la tranquillità. Volevano in particolare convertire la casa con due camere da letto in un appartamento confortevole e funzionale con una sola camera da letto e con le aree principali collegate e aperte sulla terrazza attraverso una grande finestra con vista sul parco e sul mare.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab Arquitectos ha proposto un nuovo layout, privilegiando lo spazio comune formato dalla cucina e dal soggiorno, allineato con la camera da letto principale lungo la grande finestra. La nuova distribuzione “aperta” e l’arredamento non limitano la capacità di ospitare e conservare oggetti, grazie ai grandi mobili cielo-terra lungo il perimetro che sostituiscono le pareti divisorie. Gli armadi in legno di quercia si alternano al rivestimento murale laccato bianco, che consente l’installazione a filo delle porte a battente e nasconde quelle scorrevoli. Ciò consente di separare i diversi spazi in maniera discreta. Il legno e la carpenteria laccata di Gurdó si combinano alla perfezione con il parquet in rovere naturale Ondo di Admonter.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Il rivestimento laccato bianco inizia all’ingresso e si collega con la cucina, separata da una porta a battente con accessori JNF. La cucina su misura è dotata di elettrodomestici come la cappa Novy Pure Line e il lavello e rubinetto Franke Crystal Line. Gli scaffali nella parte posteriore sono decorati con pezzi Normann Copenhagen e Hay di Möbler.

Nell’isola centrale bianca della cucina, sgabelli neri di Aytm e lampade da soffitto fornite da Delta Light. La cucina si estende fino al soggiorno e alla terrazza, separati da un elemento centrale che nasconde una colonna strutturale e incornicia la vista sul mare.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Il soggiorno è allineato con la camera da letto lungo la grande finestra composta da diverse altre finestre rivestite con una cornice perimetrale di grafite. Questa cornice si collega con la finitura della terrazza, migliora la vista e contemporaneamente nasconde le lampade Delta Light e le tende motorizzate Silent Gliss. La facciata interna è arricchita da piante dentro fioriere autoirriganti di Hobby Flower.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Il soggiorno è arredato con un divano grigio accanto a una lampada da terra e con opere d’arte di Claudia Valsells. Sul tappeto di Francisco Cumellas, due pouf Aytm, una poltrona Vitra e un tavolino di Sanna Völkers.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

La camera da letto prevede un angolo lettura con sedia Sibast e tappeto Cumellas ed è decorata con tessuti Materia. Una zona guardaroba sul retro conduce a un bagno rivestito in piastrelle di gres bianco con lavabo sospeso in rovere e rubinetti di Cristina.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Il pavimento della terrazza e le fioriere su misura sono rifinite in pietra di grafite martellata. La terrazza è arredata con poltrone in pelle BKF di Isist, un tappeto da esterni di Francisco Cumellas e portapiante Hobby Flower.

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Ylab_Arquitectos-barcelona-design

Il progetto prevede un Livinglight Air minimale Bticino e il Valena Next con il sistema di controllo Netatmo by Legran. L’illuminazione architettonica è di Deltalight.