Come ti smonto (e rimonto) i palazzoni del comunismo | CieloTerraDesign
menu
Roberto Clever

21 marzo 2016

Come ti smonto (e rimonto) i palazzoni del comunismo

Share:

Dal brutalismo alle matrioske architettoniche

La nemesi, prima o poi, arriva per tutti. E per tutto. Con Blokoshka, l’ultimo gadget dei creativi polacchi di Zupagrafika, arriva nella maniera più giocosa e divertente.

Avete presente i palazzoni dell’Europa dell’est, gli enormi blocchi di cemento venuti su con i regimi socialisti dagli anni Cinquanta in poi? Edifici dal design minimalista che doveva rimandare all’egalitarismo sociale. Ebbene, lo studio con base a Poznan, ultimo erede di una lunga tradizione di arti grafiche, si è sbizzarrito a ricavarne dei modellini in cartone, moderne matrioske architettoniche con quattro blocchi di spazi abitativi pretagliati e prepiegati. Si chiamano, appunto, Blokoshka e si possono acquistare on line sul sito di Zupagrafika.

Non è il primo gadget di questo tipo firmato dallo studio polacco, che mesi fa aveva prodotto un omaggio al brutalismo londinese a rischio scomparsa: una serie di modellini che riproducono, appunto, palazzi di Camden, Southwark e Tower Hamlet.