Davide Trabucco: con Conformi produco senso su Instagram (e sfido il copyright)
menu

I talk di Cieloterradesign, Davide Trabucco: “La mia sfida (vinta) di produrre senso su Instagram”

Share:

Dialogo via Skype tra Paolo Casicci e l’autore di Conformi, la pagina di collage che trasforma il social network in un archivio dinamico e mette in discussione il concetto di copyright

Una coppia di immagini di partenza, messe in continuità, che diventano una terza immagine autonoma, in grado di spalancare un mondo di suggestioni visive e concettuali.

Nasce dall’ingegno di Davide Trabucco il progetto Conformi, un modo per ricatalogare, ripensare e riprocessare l’immenso patrimonio visivo di arte, design e architettura, noto o dimenticato, e rimetterlo in circolo sotto forma di opere nuove.

Un processo che interroga il concetto stesso di copyright, perché se le opere di partenza, usate per i collage, sono coperte da diritti, è giusto che continuino a esserlo quando diventano un’opera terza, trasformata da un nuovo autore? E, a questo punto, i collage stessi di Conformi sono opere libere o devono essere tutelate? Le risposte nella videointervista a cura di Paolo Casicci.

GUARDA L’INTERVISTA A DAVIDE TRABUCCO