Design tour di Colonia (e intanto riparte il salone del mobile) | CieloTerraDesign
menu
Roberto Clever

15 gennaio 2017

Design tour di Colonia (e intanto riparte il salone del mobile)

Share:

Gli indirizzi giusti per prendersi una pausa durante la fiera

Prende il via oggi la Fiera del mobile di Colonia e riparte la stagione dei saloni della casa e dell’arredamento in Europa per il 2017. Se avete pensato di recarvi a caccia di novità nella città tedesca – dove la rassegna è in programma fino al 22 gennaio – ecco qualche spunto per un itinerario design oriented da percorrere nel tempo libero. Tutti luoghi che non seguono la moda, ma la fanno.

Grandi classici e artigianato

How we live, al 15 di Beethovenstraße, in pieno centro, è il negozio che detta il trend per l’interior design di ispirazione scandinava. Nei suoi 200 metri quadrati di superficie, il concept store espone arredi e complementi di brand prestigiosi, da Tom Dixon ad House Doctor, e oggetti senza tempo: per esempio, gli animali di legno di Kay Bojesen, le tazze con il lettering di Arne Jacobsen e un altro classico come le mensole String di fine anni Quaranta. Greatlive, al 41-43 di Luxemburger Straße, punta tutto sul fatto a mano e sulla sostenibilità: in vendita, oggetti realizzati da artigiani locali con un occhio all’ambiente e al commercio equo.

Il Quartiere belga

Meta imprescindibile per gli amanti del bello, il Quartiere belga propone innanzitutto Flying Fawn, il cui biglietto da visita sono gli interni arredati con cura dai proprietari Ann-Cathrin Krauss e Matthias Blank. Qui, al 27 di Aachener Straße, potrete trovare una selezione di idee regalo insolite, oggetti decorativi e di cancelleria, accessori per la casa di alta qualità e prodotti di marchi che vanno da Bloomingville a Riverdale. Al numero 6 della vicinissima Lütticher Straße si trova invece De Ridder Concept: België. Il negozio di Ines de Ridder è una finestra sul design belga dallo stile esclusivo, con prodotti provenienti dai migliori fashion store di Anversa e di Bruxelles: gioielli, mobili di design e oggetti artigianali unici, accessori per la casa, candele profumate, prelibatezze tradizionali, una gamma di varietà di gin da distillerie belgi e, naturalmente, cioccolatini. Sempre nel quartiere belga, al 17 di 17 di Maastrichter Straße, c’è Simon und Renoldi, negozio di abbigliamento con anche un assortimento di prodotti per la casa. Siebter Himmel ( “Settimo cielo”), al 67 di Brüsseler Straße, è un negozio di libri in cui il design e la carta stampata viaggiano insieme.

Ehrenfeld

Vicino al Quartiere belga, Ehrenfeld è la zona dove sono di casa arte e cultura in senso lato. Da Herrenbude, al 4 di Rothehausstraße, il proprietario Achim Schmitz ha creato il regno degli uomini attenti alla moda, mentre al 10 di Geisselstraße Le Pop Lingerie è la risposta al femminile, ideata dalla francese Diane-Sophie Durigon. Come dice il nome del negozio, qui trovate lingerie dal fascino anni 50. Sempre a Ehrenfeld, Tondel propone design scandinavo anni 50 e 60 e design contemporaneo proveniente da tutta Europa. Gli arredi che si possono trovare al 9 di Siemensstraße sono semplici e sostenibile. Qui, la line-up comprende marchi come Treku, &tradition, Gubi, Menu, Mint, Normann Copenhagen, Won e Teo. Accanto a questi, anche brand di manifatture tradizionali come Donna Wilson, es design, Lapuan Kankurit and Jars Ceramiste.
Pausa caffè

Hernando Cortez è un’elegante cioccolateria al 23 di Gertrudenstraße, vicino a Neumarkt. Il proprietario, Marco Mühlberg, propone prelibatezze in forma di bignè, tortine e vari tipi di cioccolato da bere.

Il mercato del Designers alla Fiera

Per la prima volta quest’anno sarà possibile acquistare direttamente presso la fiera, all’interno Designers Market che aprirà le porte il 20 gennaio e resterà aperto fino al 22, giorno di chiusura della kermesse. I protagonisti saranno direttamente i designer e i produttori tedeschi.