Jannelli&Volpi: dietro a ogni pattern c'è una storia. Anzi, un film - CTD
menu
Roberto Clever

7 settembre 2019

Jannelli&Volpi: dietro ogni pattern c’è una storia. Anzi, un film

Share:
Graphic Freestyle_Mondi Paralleli-Fuoco_ambient_Alice Spadaro_CO.DE Jannelli-min

Le nuove collezioni dello storico marchio milanese di carte da parati a Mason&Objet. E qui Paola Jannelli si diverte ad associare a ogni pattern una trama

Jannelli&Volpi è un marchio italiano leader nel design delle carte da parati e dei tessuti per l’arredamento, con una storia che inizia nel 1961 e arriva fino a oggi, tra il punto vendita di via Melzo a Milano, riferimento per generazioni di progettisti, e le fiere internazionali in cui il brand porta ogni anno le proprie collezioni. In questi giorni Jannelli&Volpi è a Maison&Objet, la rassegna parigina dedicata all’interior. Abbiamo chiesto a Paola Jannelli, che guida l’azienda con i fratelli Lidia e Mauro, di “giocare” provando ad abbinare a ciascun pattern una storia, un’ispirazione. Il risultato è una serie di match suggestivi tra decor e cinema.

di Paola Jannelli

La mia idea è quella di associare le carte da parati a ricordi collettivi e alla percezione personale, così come avviene guardando un film. Scelgo qui i sei pattern che al momento preferisco e che fanno parte delle novità – appena presentate a Maison&Objet, a Parigi, e al Salone del Mobile di Milano, lo scorso aprile. Scegliere una carta da parati significa, secondo me, scegliere la decorazione, e quindi un tratto grafico, che ci appartiene, ci rappresenta e, perché no, ci fa viaggiare.

Paola Jannelli

Parto dal progetto Co.De Contemporary DesignAtriumtema grafico Enigma Lovers, design di Aim, lo associo a Youth – La giovinezza, di Paolo Sorrentino, tra riferimenti alla dimensione artistica (presente o da ricercare), il tempo, la realtà e il surreale.

Enigma Lovers_Atrium_AIMstudio_CO.DE Jannelli-min

Enigma Lovers di Aim studio

Enigma Lovers_Atrium_AIMstudio_CO.DE Jannelli-min

Mondi Paralleli Fuocotema Graphic Freestyle, design di Alice Spadaro, mi fa viaggiare nel mondo de Il the nel deserto. Le sue tonalità calde e avvolgenti, le forme sinuose. La ricerca della creatività, che qui si palesa, e il viaggio nel deserto del Sahara.

Graphic Freestyle_Mondi Paralleli-Fuoco_Alice Spadaro_CO.DE Jannelli

Graphic Freestyle di Alice Spadaro

Graphic Freestyle_Mondi Paralleli-Fuoco_ambient_Alice Spadaro_CO.DE Jannelli-min

Graphic Freestyle di Alice Spadaro

Fa invece parte della linea JV Italian Design la collezione JV 503 Botanical di CreativeLab (interno a Jannelli&Volpi). Di questa collezione scelgo il disegno Anthea e lo associo a La mala Educación, di Pedro Almodovar. Una storia di intrighi, sessualità e violenza, con una stratificazione caliente, spagnola, piena di calore e colori, come nella grafica di Anthea che raffigura un insieme variopinto e variegato di fiori da mille colori come i personaggi del film.

JV503Botanical_Anthea_ambient_Jannelli_Volpi

JV503Botanical_Anthea_ambient_Jannelli_Volpi

Botanical, CreativeLab Jannelli&Volpi

Parte della sezione aziendale JV Licence è la collezione Composition – A Tribute To Kandinsky, una reinterpretazione del lavoro del pittore, a cura del CreativeLab Jannelli&Volpi. Una delle grafiche, Studi Di Cerchi, mi proietta nel mondo de Il Re Leone, dei suoi colori accesi, dei tramonti con le tonalità calde del fuoco, lo stesso che guida i protagonisti del branco.

Composition_Tribute to Kandinsky_Studi di cerchi_JVLicense_Jannelli_Volpi-min

Tributo a Kandinsky, CreativeLab Jannelli&Volpi

Sempre parte di JV Licence, la collezione M.C. Escher, di cui scelgo Clouds, che mi conduce inevitabilmente alla spensieratezza e alla vita serena della protagonista all’inizio del racconto de Il favoloso mondo di Amélie.

MCEscher_Clouds_ambient_JVLicense_Jannelli_Volpi

MCEscher_Clouds_ambient_JVLicense_Jannelli_Volpi

Altra carta da parati ispirata Escher, Clouds

Infine la grafica Up and Down, un altro tratto caratteristico del geniale artista olandese, intriso di allusioni al suo mondo fantastico, immaginifico, alle sue scale infinite e prospettive impossibili, che ritrovo nella rappresentazione fantastica e nonsense di Alice nel paese delle meraviglie.

MCEscher_Up-and-Down_ambient_JVLicense_Jannelli_Volpi

MCEscher_Up-and-Down_ambient_JVLicense_Jannelli_Volpi

Up and down, ispirata alle scale impossibili di Escher