design svedese al Salone di Milano
menu

Natura e sperimentalismo, la Svezia al Salone di Milano

Share:

Alla design week, collettiva di quindici marchi coordinati dallo studio Tengbom

Al prossimo Salone del Mobile di Milano non poteva mancare la Svezia, che sbarca alla design week con un’esposizione collettiva di quindici aziende al Padiglione 10 E23. Il progetto, espressione della sensibilità tipica della cultura svedese per la natura e la sostenibilità, è coordinato dallo studio di architettura Tengbom in collaborazione con l’ambasciata del Paese scandinavo. La cifra dell’esposizione, ribattezzata Sweden plays!, risiede nei materiali naturali – legno, fibre tessili, vetro e metalli nativi – interpretati in chiave sperimentale e con i colori dei paesaggi svedesi.

Sweden plays nasce per iniziativa di Swedish Design Goes Milan 2016, Business Sweden, agenzia governativa per lo sviluppo del commercio estero, Svensk Form, l’Associazione Svedese degli Architetti e VisitSweden. Sotto la regia dello Studio Tengbom – tra i più importanti del Nord Europa, recentemente nominato il quarto studio di architettura più innovativo al mondo nel 2016 dalla prestigiosa rivista americana Fast Company “per lo sviluppo dell’architettura futura in tempo reale” – il progetto mette in luce una grande varietà di complementi d’arredo di matrice sperimentale: divani, poltrone, sedie, tappeti e soluzioni per l’illuminazione per differenti contesti abitativi.

Queste le aziende espositrici: A2 Designers, Ateljé Lyktan, Bsweden, By Rydéns, David Design, Fibers & Friends, Fogia, House of Dagmar, JI Jonas Ihreborn, Johanson Design, Nola, No-Sir, NTK, Ogeborg, Pholc, TreCe.

Alle 17 del 12 e del 13 aprile, l’Associazione svedese degli architetti organizzerà dei tree talks: momenti di conversazioni creative in compagnia di rinomati architetti e designer sul tema del legno e sul futuro dell’architettura e del design svedese.