Utile e bella. La valvola per radiatori firmata Philippe Starck | CieloTerraDesign
menu

Utile e bella. La valvola per radiatori firmata Philippe Starck

Share:

Diventano obbligatori i contabilizzatori per termosifoni. Il noto designer francese ne fa un oggetto di arredo

Quando il design è al servizio della tecnologia. Arriva dalla Francia e porta la firma nientemeno che di Philippe Starck l’estetica della nuova valvola per radiatori che l’azienda Netatmo ha concepito e fabbricato in linea con le nuove norme europee. Dal 2017, infatti, bisognerà poter contabilizzare i consumi di energia per il riscaldamento, a prescindere dal fatto che si viva in un edificio con sistema autonomo o centralizzato.

L’obbligo della contabilizzazione del calore, cioè, non varrà solo per i condomìni, ma anche per i singoli appartamenti, che dovranno dunque essere dotati di apparecchi per monitorare il consumo energetico per il “riscaldamento invernale”, il “raffrescamento estivo” e la produzione di acqua calda.

Netatmo ha raccolto la sfida e prodotto sia il termostato sia le valvole che, oltre a contabilizzare i consumi casa per casa, permettono di regolarli, con un occhio al risparmio e uno all’ambiente, anche in remoto. Il termostato è infatti attivabile a distanza, per esempio ordinando a Siri, l’assistente virtuale dei device Apple, di accendere il riscaldamento quando si è ancora in ufficio o in macchina.

Le valvole, invece, disegnate, appunto, da Starck con un’estetica minimale, sono dotate di schermo per visualizzare la temperature e di una serie di funzioni che le rendono “intelligenti”. Alle valvole Starck ha tolto le tradizionali scanalature e sostituito la ghiera numerata con uno schermo e-paper. Le mascherine sono disponibili in quattro diverse tonalità di colori.

Spiega Fred Potter, fondatore e presidente di Netatmo: “Con le valvole intelligenti per termosifoni, Netatmo continua a fornire ai consumatori soluzioni per il riscaldamento pratiche e innovative. Il loro uso riduce notevolmente lo spreco di energia e aumenta il comfort in casa”.

Le stime dell’azienda, in particolare, promettono un risparmio di energia fino al 37 per cento. Si tratta, infatti, di una tecnologia che interrompe l’erogazione del calore quando gli strumenti avvertono la presenza di una finestra aperta o la regolano in base al numero di persone in casa.

Il termostato e le valvole, inoltre, permettono di regolare la temperatura stanza per stanza, assecondando i tempi e i ritmi della vita familiare: per esempio, si può impostare il riscaldamento in modalità off al mattino quando tutti sono in ufficio o a scuola.

Il sistema funziona bene sia in case con riscaldamento autonomo, già dotate di un termostato Netatmo, sia in quelle con riscaldamento condominiale. In questo secondo caso, si può calcolare la temperatura della singola abitazione e, quindi, il consumo per singolo condòmino, in linea con le richieste europee.

Le valvole di Netatmo sono state realizzate specificatamente per il mercato europeo e sono compatibili con il 90 per cento dei termosifoni ad acqua esistenti.

L’installazione è semplice e veloce: l’utente deve solamente sostituire la vecchia valvola termostatica, svitandola, e montare quella nuova con uno degli adattatori forniti, senza dover spurgare il radiatore. Modulando il flusso dell’acqua al loro interno, le valvole fanno sì che si possa regolare la temperatura in ogni stanza in cui sono stati installati.