Cracovia, tutto quello che serve in 27 metri quadrati | CTD
menu

3 maggio 2016

Cracovia, tutto quello che serve in 27 metri quadrati

Share:

La scelta dei colori per separare gli spazi in questo mini-appartamento

Rinnovare un appartamento di soli 27 metri quadrati all’interno di un condominio di edilizia popolare risalente agli anni Trenta, nei pressi del centro storico di Cracovia. L’intervento dell’architetto Karol Cieplinski ha dato una nuova vita a questa casa destinata ad affitti di breve periodo. “La sfida” spiega Cieplinski “è stata creare  uno spazio essenziale e allo stesso tempo molto familiare dove gli ospiti possano trovare tutto il necessario per vivere nell’appartamento come se fosse la loro prima abitazione”.

La casa è stata ristrutturata in modo che, a dispetto delle dimensioni, abbia spazi aperti e funzionali e una chiara divisione delle zone. In questo senso è stata fatta una scelta mirata dei colori: grigio chiaro per l’ingresso e la cucina, legno di quercia bianca e naturale per il soggiorno/camera da letto, nero per il bagno. I 27 metri quadrati contengono, alla fine, tutto quanto è necessario e nulla di superfluo che impedisca di muoversi.

Massima attenzione è stata posta ai dettagli, dai pavimenti all’illuminazione frameless. E una riproduzione della Ragazza con l’orecchino di perla di Jan Vermeer dà un tocco insolito al soffitto del bagno.

(Foto: Bartlomiej Senkowski)