Nathalie Deboel, il design ascetico nato pensando ai bastoni dei nomadi - CTD
menu

Nathalie Deboel, i mobili ascetici in legno massello ispirati ai bastoni dei nomadi

Share:

Una collezione super essenziale dell’interior designer belga. Massello di rovere e noce, niente viti e bulloni

Una collezione super essenziale, quasi ascetica. Il suo nome è Nomad, la firma l’interior designer belga Nathalie Deboel. Realizzata a mano in Belgio, è composta dai mobili di cui non potremmo fare a meno in una casa minima, gli arredi indispensabili che ci porteremmo dietro da un’abitazione all’altra.

Le forme di Nomad sono estremamente pure e hanno un aspetto quasi sacro, in linea con il lavoro di Deboel come designer d’interni. La sua esperienza come architetto e la sua conoscenza dei materiali hanno fatto da background ideale per lo sviluppo della collezione, nata all’inizio del 2020, quando la vita di Nathalie, come quella di molti, è stata cambiata dalla pandemia costringendola a limitare gli spostamenti e portandola a riflettere.

Da lì, l’idea di studiare le abitudini delle popolazioni nomadi e di concentrarsi sui bastoni di legno che i viaggianti e i camminatori portano e che usano per creare case e mobili temporanei. La collezione Nomad è costruita attorno al concetto di questo bastone di legno arrotondato come elemento di base e funzionale.

Spiega Nathalie Deboel: “Nei miei progetti mi sforzavo di creare interni silenziosi ed equilibrati, mentre io stessa ero costantemente in movimento. Durante il blocco, sono tornata a casa, anche in senso metaforico che reale. Numerose passeggiate nella natura mi hanno l’ispirazione e chiarito i pensieri. Semplicità nel design, matericità e voglia di connessione con l’ambiente sono diventati il filo conduttore della collezione”.

Nomad è una libreria, un tavolo rettangolare e uno rotondo, un divano letto e una poltrona, tutti in massello di rovere o noce con sottili dettagli in ottone. I collegamenti tra gli elementi in legno sono stati realizzati in modo tale che non siano necessarie viti o bulloni, un aspetto della collezione che è sia un omaggio alle costruzioni temporanee dei popoli nomadi sia un modo di Deboel di esplorare l’essenzialità. Oltre alle versioni standard, i mobili possono essere realizzati anche su misura.