Patrizia Moroso: il tempo del design è lento, un Salone biennale potrebbe avere più senso - Cieloterradesign
menu

I talk di Cieloterradesign, Patrizia Moroso: “Il tempo del design non è quello delle fiere, pensare a un Salone biennale non è per forza sbagliato”

Share:

Paolo Casicci dialoga via Skype con l’imprenditrice e art director dell’azienda friulana. Sostenibilità, etica, rapporti umani. E l’ansia, sbagliata, dell’industria del mobile

Quanto è sostenibile un divano di design? Quanto contano i rapporti umani nel mondo del progetto e del made in Italy? Che cosa è un’impresa che ha come faro l’etica? E, soprattutto, la filiera dell’arredo è stata responsabile nel modo di gestire le reazioni al lockdown o ci si poteva fermare prima, senza protestare?

Abbiamo parlato con Patrizia Moroso di questo e altri temi, mettendo al centro il tempo del design. Che, per l’imprenditrice e art director del marchio friulano che ha portato nel made in Italy tutti i colori del mondo, è un tempo lungo, di riflessione, mentre quello delle fiere, Salone di Milano in primis, è un tempo frenetico. E forse, complice la pandemia, è arrivato il momento di pensare che un Salone biennale non è poi un’eresia.

GUARDA L’INTERVISTA A PATRIZIA MOROSO