Plancha, il volto raffinato di un rustico mediterraneo a Roma | CieloTerraDesign
menu

Plancha, il volto raffinato di un rustico mediterraneo

Share:

Gli interni di un ristorante romano curati dallo studio Strato

Un locale informale, semplice ma anche innovativo, a due passi da piazza Fiume a Roma, in via Bergamo. Plancha riesce benissimo nel tentativo di coniugare la ricerca food con quella estetico-architettonica. Il progetto è stato curato dal team di Lorenzi Consulting, mentre l’architettura e gli interni sono stati affidati allo studio romano Strato di Martino Fraschetti e Vincenzo Tattolo.

“La piastra di cottura” spiegano gli architetti “è il cuore del progetto, visibile dalla strada e da tutto il locale. Il bancone in ferro nero accoglie il cliente mettendolo a diretto contatto con la cucina. Il locale è informale e ospitale per la disposizione delle sedute, per la scelta degli arredi, di recupero e su disegno, per i colori della boiserie azzurro vivo, dell’allestimento e per le finiture dei materiali naturali. Un mercato del cibo dove l’unico metodo di cottura, come suggerisce il nome, è la piastra ispirata al teppan giapponese, vero punto focale del ristorante”.

Carne, pesce, verdura e uova sono combinati con sapori orientali come noodles, ma anche frutta secca e salse particolari. L’obiettivo è quello di creare un ristorante dall’aria familiare, dove i clienti possono chiamare per nome i camerieri, sedendosi al bancone con cucina a vista, bevendo un cocktail. Il locale, in una sorta di stile rustico mediterraneo con le pareti azzurre e la volta a botte è realizzato con elementi semplici come nella filosofia del ristorante: il pavimento in cemento, le sedute di recupero, i piani dei tavoli in marmo come nelle vecchie trattorie romane, il bancone in ferro con gli ampi infissi vetrati che lasciano completamente a vista la cucina come elemento centrale del locale. L’illuminazione è puntale, orientata sui tavoli a creare l’atmosfera giusta di condivisione. Di fronte ai tavoli si trova il lungo bancone bar con gli sgabelli che divide la sala dalla cucina.

Dice Ludovica Giordano Orsini, proprietaria del ristorante: “Plancha è un luogo informale e accogliente, con un’offerta trasversale adatta ad una pausa pranzo tra colleghi e speciali formule infrasettimanali che vanno dall’aperitivo a una cena tra amici”.