Design & Designers

Rialzoo, il design giovane che pensa alla famiglia

Un seggiolino a incastro che è anche un oggetto ludico ed educativo

 

di Roberto Clever

 

Il mondo ha davvero bisogno dell’ennesima sedia di design? O forse creativi e aziende dovrebbero concentrarsi di più su strumenti e oggetti dalla funzionalità spiccata, in grado di interpretare al meglio i bisogni della vita di tutti i giorni?

Sono domande vecchie, forse quanto il design stesso, nate da un’osservazione in fin dei conti banale: il design, specialmente in Italia, è soprattutto interior design e design del mobile. Eppure esiste un mare sconfinato e tutto sommato ancora poco esplorato che progettisti e brand potrebbero navigare. Un mare in cui ha appena deciso di tuffarsi un marchio giovane e ambizioso come Tuoo, fondato a Roma da Francesco Di Luzio e Luca Paolo Vasa come derivazione di Noii, il primo brand dei due creativi, nato due anni fa.

L’oggetto con cui Tuoo si presenta sul mercato si chiama Rialzoo ed è un seggiolino da tavolo per bambini – un rialzo appunto, come suggerisce il nome – da 1 a 3 anni. Un rialzo particolare, che si monta a incastro con pochi e facili movimenti e che, quindi, può essere assemblato davanti agli occhi del bambino, coinvolgendolo come in un gioco.

Parliamo insomma di un oggetto semplice, di uso quotidiano, cui però i due designer hanno aggiunto un’ulteriore funzione educativa. “Non è un caso” spiega Di Luzio “se abbiamo ricevuto diversi apprezzamenti proprio da pediatri o specialisti dell’infanzia”. La dimostrazione che si può essere giovani, ambiziosi e guardare lontano senza necessariamente percorrere le strade patinate dell’interior.

Da ieri, Rialzoo è disponibile su Kickstarter, la piattaforma di crowdfunding dove può essere prenotato a 45 euro, risparmiando il 30 per cento sul prezzo di listino una volta avviata la produzione. I primi ordini sono arrivati da tutto il mondo: Cile, Francia, Italia, Nordeuropa. Il seggiolino è realizzato con cartone di fibra vergine di altissima qualità, un cartone ondulato facilmente assemblabile, leggero, brevettato e testato da Tuv Italia (ente indipendente di certificazione di qualità, energetica, ambientale, di sicurezza e di prodotto). È trasportabile, ecologico, resistente ed idrorepellente. Ed è al 100 per cento made in Italy, visto che ogni singolo componente, incluso il foglio delle istruzioni e le etichette, è stato realizzato da un’azienda italiana. Inoltre, il metodo di assemblaggio degli elementi che lo compongono è stato considerato innovativo, ottenendo un brevetto d’invenzione.

Rialzoo è lo sviluppo di un progetto avviato quando Di Luzio e Vasa erano ancora studenti di Design alla Sapienza di Roma. “Scegliere il design per l’infanzia è stata una decisione rischiosa, perché si tratta di un settore con esigenze massime di sicurezza. È per questo che abbiamo effettuato tutti i test del caso e ottenuto ogni certificazione possibile sul prodotto e sui materiali utilizzati”, spiegano i due creativi. “In realtà Rialzoo non punta soltanto ai bambini, ma a tutta la famiglia, per questo lo abbiamo pensato come un oggetto che fosse funzionale e allo stesso tempo ludico. L’intenzione è quella di stimolare i genitori ad avere un approccio creativo. Mamme e papà sono la prima fonte d’ispirazione per il bambino, soprattutto nei primi anni di vita. E Tuoo vuole essere amore e passione nel costruire la propria famiglia sin dalle piccole cose”.

Anche quella del cartone è una scelta consapevole. “Volevamo sottolineare le prestazioni estetico-funzionali di un materiale spesso oggetto di preconcetti. Il cartone, per il grande pubblico, è un materiale povero associato per lo più all’etica eco-sostenibile. Per noi, l’occhio all’ambiente è già scontato, un presupposto. Nel caso di Tuoo, volevamo un oggetto che fosse leggero e dalla resistenza sorprendente. E antimacchia,  che poi è l’altra grande preoccupazione di chi vuole comprare un seggiolino”.

Rialzoo è anche in questo video.

Share:

Leave a reply