La ristrutturazione di una casa storica | CieloTerraDesign
menu

La ristrutturazione di una casa storica

Share:

Londra, un progetto di Stiff +Trevillion per aumentare spazi e luce

Una ristrutturazione completa per dare nuova vita a un appartamento londinese dagli interni anni Novanta. Una ristrutturazione che doveva soddisfare, in particolare, le esigenze di un giovane professionista. Il progetto dello studio Stiff + Trevillion ruota attorno allo spostamento della porta d’ingresso e della scala, due cose che hanno permesso di aumentare sia lo spazio utilizzabile sia la luce del giorno, che adesso arriva fino agli angoli più bui.

Little White House è una casa Mews che il proprietario ha acquistato nel 2012: un immobile di carattere, ma che aveva bisogno di un ammodernamento per massimizzare lo spazio e la luce. Dopo la ristrutturazione, l’appartamento conta due camere da letto e due bagni.
In origine, l’ingresso si apriva direttamente sulla strada dal soggiorno con una scala sul retro, dando vita a un inutile corridoio. Il nuovo progetto ha cercato di liberare spazio e di permettere alla luce di entrare nelle aree principali della casa. Il numero di camere è stato ridotto, ma sono aumentate le dimensioni di quelle rimanenti.

Un garage sul lato sinistro è stato la soluzione al problema della porta d’ingresso, creando, grazie alla ristrutturazione, un corridoio dove c’era il garage e spostando la porta in modo che togliesse meno spazio possibile al living. E’ stata creata una lavanderia grazie ai nuovi spazi ricavati. Uno schermo di vetro è stato costruito tra il soggiorno la e zona pranzo, permettendo alla luce di filtrare dal retro della casa verso la parte anteriore. Una nuova scala con un lucernario hanno completato la ristrutturazione. La scala è stata costruita utilizzando fogli di lamiera piegata, coerente con il mood industriale dell’appartamento, e con lo stesso rovere oliato bianco della pavimentazione del soggiorno. Balaustre in vetro intorno alle zone a doppia altezza esaltano il passaggio la luce.