La Skull Chair di Harow e Okuda San Miguel tra design e graffiti - CTD
menu
Roberto Clever

23 novembre 2018

La Skull Armchair di Harow e Okuda San Miguel: i graffiti incontrano il design

Share:

Davanti è una seduta, dietro un teschio: due stili personalissimi si uniscono tra Parigi e Madrid

Un teschio che diventa poltrona che a sua volta diventa un’opera a metà tra arte e design grafico, nel segno della urban art contemporanea.

okuda-harow-skull_chair

Skull Armchair, Harow e Okuda San Miguel

okuda-harow-skull_chair

La Skull Armchair di Harow e Okuda San Miguel

E’ la Skull Armchair nata dalla collaborazione tra Okuda San Miguel e Harow. I due avevano già collaborato per lo Skull Mirror, intervento di Okuda sul muro di un castello del XIX secolo nel giugno 2017. Dopo quell’operazione di successo, Harow ha invitato l’artista spagnolo a interpretare la sua iconica Skull Armchair attraverso la palette diventata iconica che l’urban artist spagnolo, nato a Santander nel 1980 e attivo a Madrid, esposta da anni in tutto il mondo.

okuda-harow-skull_chair

La Skull Armchair di Harow e Okuda San Miguel

okuda-harow-skull_chair

La Skull Armchair di Harow e Okuda San Miguel

Harow è un artista francese nato nei primi anni Ottanta e cresciuto nella cultura hip-hop e geek. Artista autodidatta, trova ispirazione nella vita e nelle cose di tutti i giorni, nei tatuaggi, nelle sculture, nei disegni, nei prodotti comuni e nella street art, che fanno parte del suo Dna e del suo patrimonio artistico. La sua opera più famosa è la Skull Armchair, che è arrivata nel mercato nel 2013. Alla versione base ne è seguita una in oro 24 carati e rosso rubino.

okuda-harow-skull_chair

Harow nel suo studio a Parigi

okuda-harow-skull_chair

Harow al lavoro sulla Skull Armchair

Nel suo studio di Parigi, Harow e il suo team creano prodotti che fondono arte e design. Si parte da un oggetto che non ha una funzione pratica, ma principalmente estetica, e che poi viene trasformato attraverso un processo creativo completamente manuale.

okuda-harow-skull_chair

Okuda San Miguel al lavoro sulla Skull Armchair

okuda-harow-skull_chair

Okuda San Miguel al lavoro sulla Skull Armchair

In questo spirito, Harow ha contattato By Night Gallery di Parigi, realtà che lavora con alcuni importanti artisti contemporanei, per proporre una reinterpretazione unica di questo lavoro iconico che coinvolgesse Okuda San Miguel e il suo studio creativo Ink and Movement. Okuda aveva lavorato in passato con la galleria parigina su altri progetti, come lo stesso Skull Mirror e La Joconde.

okuda-harow-skull_chair

Skull Armchair, Harow e Okuda San Miguel

Il concept e la costruzione della sedia sono state fatte da Harow nel suo laboratorio in Francia. Poi la poltrona è stata trasportata a Madrid, dove è stato dipinta a mano da Okuda. L’imbottitura è stata personalizzata nello stile originale dell’artista e ora è lì a testimoniare l’incrocio possibile di manifattura, design e urban art contemporanea.