Firenze, arriva The Student Hotel, la casa ibrida a misura di millennial
menu

12 giugno 2018

A Firenze The Student Hotel per millennial, la casa ibrida di chi studia e lavora

Share:
the_student_hotel_firenze-lavagnini-terrazza

Da luglio l’albergo di design del gruppo internazionale che cambia l’approccio al viaggio e al tempo libero

In una società sempre più fluida, in cui le professioni si contaminano e generano figure ibride a metà tra dipendenti e freelance, e lo stesso tempo del lavoro si mischia con quello libero dando vita al bleisure (business e leisure), cambiano anche gli hotel e in genere il mondo dell’accoglienza.

the_student_hotel_firenze-lavagnini-facciata

The Student Hotel, Firenze

the_student_hotel_firenze-lavagnini-ingresso

The Student Hotel, Firenze

Lavoro o tempo libero? Ambedue

Lo abbiamo raccontato qui e qui: nell’industria del turismo sta diventando prevalente l’experience sulla destinazione in sé. Per questo The Student Hotel che apre i battenti a Firenze il primo luglio sul modello di altre strutture della catena sorte in altre città europee negli ultimi anni, è un punto di osservazione interessante per capire come viaggeremo in futuro. Un futuro che, a partire dalla fluidità delle abitudini, è sempre più modellato sulle esigenze e il modo di vedere le cose dei millennial.

the_student_hotel_firenze-lavagnini-bar

The Student Hotel, Firenze

the_student_hotel_firenze-lavagnini-sala-gioco

The Student Hotel, Firenze

L’imprenditore

The Student Hotel nasce da un’intuizione di Charlie MacGregor, quarantaduenne scozzese. Si tratta di una realtà ibrida che unisce la dimensione dell’hotel a quella di un campus universitario e di un coworking, con spazi aperti a viaggiatori, startupper, professionisti e studenti. Il primo hotel della serie ha inaugurato a Rotterdam nel 2012. Oggi il gruppo ha in tutto 4400 stanze in undici città olandesi, tedesche, spagnole e francesi. Il primo luglio aprirà i battenti a Firenze nel cosiddetto Palazzo del Sonno, in via Lavagnini, a pochi passi dalla Fortezza da Basso.

the_student_hotel_firenze-lavagnini-camera

The Student Hotel, Firenze

the_student_hotel_firenze-lavagnini-camera

The Student Hotel, Firenze

Vista sulla cupola del Brunelleschi  

The Student Hotel di Firenze dista dieci minuti a piedi dalla stazione di Santa Maria Novella e quindici dal Duomo, si estende per 20 mila metri quadrati e conta 390 camere di design, postazioni di coworking e bike sharing, sale riunioni, auditorium, palestra, cucina, bar, ristorante, lavanderia, biblioteca, spazi condivisi con tavolo da ping pong, pianoforte, biliardino. Dal tetto si gode la vista panoramica sulla cupola di Santa Maria del Fiore, un bar e una piscina panoramica sul rooftop recano la scritta “The Beach is Boring”. Ciascuna camera misura dai 15 ai 65 metri quadrati e costa dai 750 a 970 euro al mese per un semestre, mentre le tariffe per soggiorni più brevi partono da 1150 al mese. Una camera singola in hotel costa 100 euro a notte. In futuro, il gruppo di MacGregor aprirà altri due hotel a Firenze, e poi a Bologna e a Roma, puntando alle quindicimila camere entro il 2020 e alle dieci strutture entro i prossimi cinque anni.

the_student_hotel_firenze-lavagnini-terrazza

The Student Hotel, Firenze

the_student_hotel_firenze-lavagnini-ristorante

The Student Hotel, Firenze

La comunicazione e i bed talk

La formula di The Student Hotel richiedeva una presentazione particolare, così il direttore Frank Uffen la settimana scorsa s’è accomodato per l’inaugurazione su un letto dando vita a un bed-talk a ingresso libero. Gli ospiti potevano registrarsi on line e assistere al dibattito tra cento personalità di vari settori, tutti accomodati su un letto e con indosso calze rosse. Un confronto lungo tre quarti d’ora su cultura, politica, economia, immigrazione, ispirato al bed-in di John Lennon e Yoko Ono nel 1969 contro la guerra in Vietnam.

the_student_hotel_firenze-lavagnini-lobby

The Student Hotel, Firenze

Perché Firenze

“Abbiamo scelto Firenze” spiega Uffen “perché è una destinazione richiesta dai giovani per tour, studio e arte. Il nostro non è solo un albergo, ma una piazza per la città. Il piano terra sarà aperto al pubblico e ci saranno zone speciali per imprenditori o professionisti che potranno abbonarsi e avere una sede nell’hotel”.

the_student_hotel_firenze-lavagnini-lobby

The Student Hotel, Firenze

Architettura e design italiani

Il progetto di The Student Hotel Lavagnini è stato sviluppato da Archea Associati (Firenze) con Rizoma Architettura (Bologna). Nell’arredamento è ben rappresentato il made in Italy, dalla sedie Pedrali negli spazi comuni alle rubinetterie Nobili nelle stanze fino ai Cactus di Gufram nella lobby.

the_student_hotel_firenze-lavagnini-charles-macgregor

Charles MacGregor, ideatore di The Student Hotel

the_student_hotel_firenze-lavagnini-sala-hobby

The Student Hotel, Firenze